Gufetti per Laura!

Quelle emozioni fresche, freschissime, da far vibrare ancora la pelle.

Quelle giornate che si programmano nel dettaglio, facendo finta che non finiranno comunque in un attimo.

Quei periodi che, seppur pieni, sanno essere motivo di carica, d’orgoglio e di energia… 😊

Ieri… il battesimo della mia nipotina: Laura! 💝💝💝

A 20 giorni dal matrimonio, la gioia immensa di aver potuto prendere parte al momento in maniera speciale.

Quando ho visto Laura per la prima volta, già sapevo che avrei fatto di tutto per esserci in tal senso e sapevo che, se anche i lavori per il suo battesimo fossero andati a mescolarsi ai preparativi per il matrimonio, avrei permesso a niente di impedirmi la… realizzazione delle sue bomboniere!

Non so come la pensiate voi, ma… chiarito il fatto di non gradire particolarmente i “super-eventi”, va detto con altrettanta chiarezza che: adoro gli eventi che prevedono il piccolo dono di una bomboniera.

E cosa può esserci di meglio di una bomboniera realizzata a mano?

Niente, credo. Me lo auguro; diciamo.

“Zia Sisa… hai idee in mente?”.

Già utilizzata l’idea delle manine di gesso per la bomboniera di Enea… sul momento, ho dovuto ammetterlo, nella testa avevo solo un gran caos.

È stato quando mia sorella mi ha detto che le sarebbe piaciuta una specie di bomboniera portafortuna, che – tolti le coccinelle e il tradizionale quadrifoglio – ho pensato a questo…

I gufetti, si sa, sono di buon auspicio.

L’attimo dopo è stato… panico!

Ok. Calma. Riflettiamo.

Scartata l’idea di usare la pasta di mais per modellare i gufetti a mano e messa da una parte persino quella di realizzarli in resina… c’è voluto un giro in ferramenta per ottenere l’ispirazione.

Chi l’avrebbe mai detto che me ne sarei innamorata immediatamente e che sarebbe stata questa l’occasione giusta, per rispolverare il vecchio traforo?

In un pomeriggio mi sono ritrovata il tavolo da lavoro pieno di scarti di legno e, dopo aver stretto amicizia anche con carta vetrata e limette, il risultato ottenuto è stato questo.

Non male… sì! Proprio… non male. 😉

Ovviamente. senza tener conto dell’ “alto mare” in fatto di particolari.

Un altro aiutino ricevuto è stato: “Zia… vogliamo delle bomboniere colorate. I colori ci piacciono tantissimo!” 😍

Or dunque… colore sia!

Colori… Colori… Colori…

Eccoli qua!

Il resto?!? È stato divertimento puro…

Alle volte anche in due, abbiamo lavorato in compagnia di colle, pennelli, nastrini, forbici e… forchette!

Forchette?!?

Ebbene… sì! Proprio così!!!

Vi siete mai imbattuti nel foto-tutorial per la realizzazione di fiocchetti precisissimi? Io mi sono cimentata per Laura… un fiocco, due, tre… 120!!!

Poi… è stata la volta degli occhi!

Per i nostri 240 pezzi è bastato un pizzico di fimo e… la simpatia degli occhietti mobili…

Eccoli tutti qui. Inutile dirlo, non ho smesso un attimo di sentirmi osservata…

A lavoro ultimato, però, già sapevo che ne avrei sentito la mancanza…

Sarà per questo che… non ce l’ho fatta a non tenerne 6 tutti per me! 😍

Nella speranza che questi gufetti siano riusciti a strapparvi un sorriso… 🙂

Divagazioni a parte, il prossimo Oblò Post tornerà a parlare di un libro 💚

Alla prossima!!!

2 thoughts on “Gufetti per Laura!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

w

Connecting to %s