Un tuffo tra le… foto!

Eccomi qua!

È un piacere immenso, essere di nuovo da queste parti. Davvero, davvero, davverissimo!!!

Dopo tre settimane trascorse qua e là, tra diversi tentativi di evadere dalla quotidianità, torno carica di energia (speriamo che duri… il ritorno al lavoro di oggi ha già messo a dura prova la mia povera schiena… 😛) e carica, carichissima, di idee per gli OblòPost (anche in questo caso… dita incrociate! Non si può mai sapere come andrà a finire con le ispirazioni… un po’ come il gatto, che… fino a che non ce l’hai nel sacco… Ma! Questa è un’altra storia).

Dicevamo… carichissima di ispirazioni!

Or dunque… cosa fare quando le idee sono tante e non si ha la più pallida idea della parte da cui cominciare?!?

Ho provato con il lancio della monetina, con la speranza che fosse vero il fatto che sarei riuscita a conoscere la risposta, ancor prima di sentirla cadere a terra (prenderla al volo?!? Neanche a provarci! Negatissima Me!!!)

Niente da fare! Forse perché… la monetina può andare, quando sono due le opzioni a duellare (Lo so… alle volte ho la rima facile… irritante 😂).

Quando a contendersi il Post c’è in ballo tanta roba… non rimane che: chiedere aiuto al caso.

Carta e penna alla mano… Ecco l’estratto fortunato, tra i bigliettini scritti.

Le idee negli altri cinque?!?

Beh! Come dire… le scoprirete solo leggendo 😉 i prossimi Oblò Post; ovviamente.

Questo dedicato ai preparativi per il matrimonio e alla creatività a briglie sciolte, nonché messa a dura prova in alcuni momenti, sarà soprattutto un post fotografico.

Conoscete la sensazione di quando avete bisogno di un tuffo rapido nel passato e la galleria fotografica del cellulare è l’unica DeLorean che avete a disposizione?!?

Immergendomi tra gli scatti memorizzati nella mia, oggi ho ripescato questi ed è stato divertente ripensare a quanto le nostre idee (mie e di mio marito Pat… Oh! Che bello scriverlo così, per la prima volta 😍😍😍) si siano modificate nel tempo, fin quasi a farci arrivare con l’acqua alla gola e con i lavori ancora in corso di venerdì mattina, per le ultime, ultimissime, fasi di montaggio.

Nel nostro matrimonio piccino, piccino, picciò (per risolvere la curiosità a chi dovesse averla… eravamo in 30 😍), sin da subito ci è parso chiaro che ci saremmo occupati di tutto “l’occupabile”… ivi incluse le decorazioni per la sala e per i tavoli.

Fiori freschi?!? No, grazie!

Seppur non ci sia da avere nulla in contrario con le belle rose profumate, perché non virare su qualcosa che sarebbe potuto – poi – rimanere “a ricordo di…”?!?

È stato pensando a questo e giocando sul fatto di aver scelto i cuori come tema principale del matrimonio (un’altra storia che vi racconterò), che abbiamo immaginato questo… all’inizio.

E siamo rimasti sicuri di questa nostra bozza di centro tavola, fino a che è arrivata l’idea di alcuni vasi alti, da sistemare in giro per la stanza del ristorante…

Che ne pensate?

Fatti questi e colorati di rosso tutti i cuori, non potevamo certo cambiare.

Eppure, eppure… forse qualcosa d’altro…

Mah, Sì! Si poteva ancora fare.

Prepara più fiori, sistema meglio alcuni dettagli ed alcune cose… c’è mancato poco che non ci ritrovassero annegati; in un mare di rose.

Di sughero, o tempestate di brillantini… non è stato certo un gioco da ragazzini.

Alla fine, però, ne è valsa la pena. Ed ecco le nostre composizioni, per impreziosire l’atmosfera.

Certo è che: non tutti potevano rimanere rossi. Ma d’argento luminoso e dorati… alcuni cuori sono stati riverniciati.

E che dire del posto… una vera meraviglia… Agriturismo “Colle del Sole” è il nome che vi si consiglia.

Ora la pianto con le rime e cerco di chiudere presto.

Al prossimo Oblò Post, forse… il seguito di questo. 😉😊🤗

2 pensieri riguardo “Un tuffo tra le… foto!

  1. Rose e cuori… ma l’effetto non è per niente da scontatissima principessina romanticosa! Non c’erano dubbi vista la tua marcia in più, comunque… bravissima!!! Anzi bravissimi (avrà pur contribuito il futuro -ormai effettivo- sposo, fosse anche solo per approvare… 😁)!!!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...