Aspettando il Natale… “Cosa c’è sotto l’Albero?”

Quaranta giorni a Natale.

Non amo fare i conti alla rovescia, di qualunque conto si tratti, ma… in questo caso è un conto speciale.

Adoro il Natale. Mi piace entrare in un negozio e respirare già aria di festa. Mi piace entrare nello stanzino di casa e vedere lo scatolone con gli addobbi e l’albero, pronti per essere rispolverati.

Sapevate che addobbare casa in largo anticipo è sintomo di felicità?

L’ho scoperto seguendo uno dei tanti link di Facebook e devo ammettere che… sì! è proprio così.

Mi rende felice il rosso di alcune palline. Mi rende felice la confezione già aperta dei datteri. Sono felicissima al pensiero di potermi dilettare presto con carta da pacchi, nastrini e coccarde.

Avete già stilato la vostra lista regali?

La mia è ancora un “lavoro in corso”, ma… almeno una cosa è chiara.

Natale non è Natale, senza un libro (almeno uno, eh!) dedicato al periodo.

Ho ancora qualche lettura arretrata di quelle dello scorso anno, ma i miei occhi si sono ugualmente trasformati in due cuoricini, davanti a questi…

psx_20181115_1936171473563600.jpg

DESCRIZIONE:

È la prima raccolta collettiva che porta la firma dei membri de “La bottega dei traduttori”. Si tratta di una serie composta da due volumi, ognuno contenente undici storie, tutte illustrate da un disegnatore professionista. Racconti appartenenti a culture differenti, tutti però accomunati da un unico comune denominatore: il Natale. All’interno di questi libri si ritrovano racconti, favole e leggende selezionati, tradotti e revisionati dai partecipanti al progetto, fruibili da lettori di tutte le età. Alphonse Daudet, Guy de Maupassant, Ramón del Valle-Inclán sono solo alcuni dei nomi degli autori scelti per questa raccolta, i cui scritti vanno ad alternarsi a leggende tramandate nel corso dei secoli e contributi di scrittori meno gettonati, ma non per questo meno interessanti. Tra sacro e profano, queste pagine accolgono narrazioni che vedono come protagonisti angeli e diavoli, folletti e streghe, ricchi e poveri, animali parlanti e personaggi classici del mondo religioso. Storie che fanno sognare o riflettere, che sanno emozionare, che talvolta si trascinano dietro un pizzico di amarezza o malinconia.

Che ne dite? È un buon modo, per entrare ancora di più nell’atmosfera?

Io, spero di sì!

Alla prossima.

2 pensieri riguardo “Aspettando il Natale… “Cosa c’è sotto l’Albero?”

    1. Anche tu aspetti che i giorni passino in fretta?
      I libri sono davvero interessanti… ogni anno mi piace avere qualcosa da leggere che sia a tema e… beh! Per quest’anno ho scelto questi.
      Grazie mille per il commento, a presto! 😊 buona serata e… felice attesa pre-natalizia! 🎄

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...