“Finzioni di Poesia” di Giorgio Montanari

[...] La penna di Giorgio non scrive in rima. Non per questo, però, si concede il lusso di essere una penna poco attenta. La penna di Giorgio è una penna ricca, a tratti mossa da inquietudine. Spesso spronata da pensieri tanto fugaci, quanto fragili. [...]